Provincia autonoma di Trento - Servizio Civile

Logo stampa
twitter  facebook  twitter 
 
Siete in:  Home / Organizzazioni / CONSULTA
 
 

CONSULTA

La Consulta per il SCUP è istituita dalla legge provinciale sui giovani (all'art. 22) quale organismo permanente di confronto della Provincia con i soggetti iscritti all'albo delle organizzazioni del servizio civile universale provinciale, cioè con le organizzazioni di servizio civile.
La disciplina sulla Consulta è definita dal Regolamento di attuazione della legge provinciale 14 febbraio 2007, n. 5, all'art. 10. Vi si prevedono le seguenti funzioni:
a) proporre alla Giunta provinciale, tramite la struttura provinciale competente in materia di servizio civile, iniziative di rilevanza provinciale a favore dello sviluppo e del potenziamento del servizio civile;
b) curare i rapporti con analoghi organismi regionali e nazionali;
c) operare in stretto raccordo con la struttura provinciale competente per la costruzione di un sistema di servizio civile orientato alla qualità.
Per l'elezione e il rinnovo si rimanda alle modalità definite di volta in volta dalla Giunta provinciale.
Per il 2019 le modalità di convocazione e di funzionamento dell'assemblea, di presentazione delle candidature e di elezione dei candidati sono state definite dalla Giunta provinciale con la deliberazione n. 946 del 21 giugno scorso.

La normativa prevede che i componenti della Consulta siano esperti del servizio civile, quindi persone che hanno maturato sul campo una esperienza di gestione e di progettazione, indicati dalla diverse organizzazioni.

La loro presenza in Consulta, pertanto, non è in favore di una ODSC; il fatto di essere eletti dall'assemblea li rende responsabili globalmente nei confronti del sistema e di tutte le organizzazioni.

Per approfondire cos'è la Consulta e per vedere i dati relativi alle ODSC leggi qui.