Provincia autonoma di Trento - Servizio Civile

Logo stampa
twitter  facebook  twitter 
 
Siete in:  Home / News
 
 
1.9.2019

Si rinnova la Consulta per il servizio civile

La Consulta per il SCUP un organismo permanente di confronto tra la Provincia e le organizzazioni di servizio civile. Istituita per la prima volta nel 2011, è al suo terzo rinnovo. L’assemblea elettiva è stata convocata per il prossimo 19 settembre. Si stanno raccogliendo le candidature, che devono provenire dalle organizzazioni di servizio civile e devono riguardare persone esperte nella gestione e nella progettazione del servizio civile.

Un incontro preparatorio l'11 settembre viene  proposto alle organizzazioni di servizio civile. Sarà un momento di confronto al di fuori della formalità assembleare ed in preparazione di questa . L’appuntamento è per l'11 settembre prossimo, con inizioalle ore 15 presso la sala grande al 4° piano del palazzo "Verdi" di via Grazioli 1 a Trento (sede USC).

.

 

La Consulta per il SCUP è istituita dalla legge provinciale sui giovani (all'art. 22) quale organismo permanente di confronto della Provincia con i soggetti iscritti all'albo delle organizzazioni del servizio civile universale provinciale, cioè con le organizzazioni di servizio civile.

La disciplina sulla Consulta è definita dal Regolamento di attuazione della legge provinciale 14 febbraio 2007, n. 5, all'art. 10. Vi si prevedono le seguenti funzioni:
a) proporre alla Giunta provinciale, tramite la struttura provinciale competente in materia di servizio civile, iniziative di rilevanza provinciale a favore dello sviluppo e del potenziamento del servizio civile;
b) curare i rapporti con analoghi organismi regionali e nazionali;
c) operare in stretto raccordo con la struttura provinciale competente per la costruzione di un sistema di servizio civile orientato alla qualità.
La normativa prevede che i componenti della Consulta siano esperti del servizio civile, quindi persone che hanno maturato sul campo una esperienza di gestione e di progettazione, indicati dalla diverse organizzazioni. La loro presenza in Consulta, pertanto, non è in favore di una ODSC; il fatto di essere eletti dall'assemblea li rende responsabili globalmente nei confronti del sistema e di tutte le organizzazioni.

Un momento di confronto al di fuori della formalità assembleare ed in preparazione di questa viene offerto alle organizzazioni interessate per l'11 settembre prossimo, con inizioalle ore 15 presso la sala grande al 4° piano del palazzo "Verdi" di via Grazioli 1 a Trento (sede USC).
Vuole essere un'occasione, messa a disposizione dall'Ufficio Servizio civile, per ragionare insieme sulla Consulta, con lo scopo di renderla uno strumento utile al sistema servizio civile e propositivo per l'amministrazione provinciale.
 

Per vedere le modalità di elezione e le candidature già presentate, clicca qui.

Per leggere cos’è e come funziona la Consulta vai alla pagina dedicata.

Per avere info sulla Consulta e sulle orgenizzazioni di servizio civile clicca qui.